What's hit

La realtà a lieto fine di TallaPrints

Una storia di creatività e passione, quella di Chiara Mastropasqua, che da poco più di due anni si è lanciata in una nuova avventura chiamata TallaPrints.

Chiara realizza t shirt dalle stampe originali che affrontano temi di ispirazione ed attualità. Con grande piacere Serafina si è proposta di raccontare la sua esperienza e Chiara, gentile e disponibile, non ha esitato a rispondere ad  alcune domande per parlarci un po’ della sua TallaPrints.

1) Chiara raccontaci di te, da dove sei partita?

Sono Chiara Mastropasqua, in arte TallaPrints. Sono un artista, nasco a Bergamo e ho 29 anni. Mi sono diplomata al Liceo Artistico di Bergamo e successivamente ho frequentato l’Istituto Marangoni a Milano indirizzo Fashion Design. Dopo gli studi ho lavorato per diversi Brand prima di intraprendere la mia carriera da solista e creare il mio marchio, TallaPrints. Parallelamente ho dato luce a un’altra mia grande passione, la Pittura. Ho realizzato mostre e spesso i miei quadri sono stati parte integrante delle mie t-shirts.

2) Cosa significa TallaPrints? Come nasce?

TallaPrints nasce nel 2014. Mi divertiva il fatto che il mio primo nipotino non riuscisse a pronunciare il mio nome e mi chiamava Talla. Ecco nascere l’idea di TallaPrints. Il progetto delle t-shirts è una nuova avventura a cui sono approdata dopo essermi messa alla prova in diverse forme d’arte: disegno, pittura, e fotografia. Elaboro immagini, oppure costruisco set fotografici nei quali il modello si muove nella scena e mi diverto a trasformarle in qualcosa che alla fine risulti un po magico, onirico. Un giorno guardando quelle immagini nello schermo le ho immaginate camminare per strada, ed ecco nascere l’idea delle t-shirts.

3) Da cosa trai maggiormente ispirazione? Come realizzi le tue t-shirts?

Oltre a trarre ispirazione dalla mia fantasia, prendo spunto anche da tutto ciò che mi circonda, ma soprattutto dall’evoluzione delle mie passioni… Dal mondo del circo, il ballo latino americano, l’arte in senso lato fino ad approdare all’ultima collezione dove sono stati trattati alcuni temi attuali. Segue un’attenta ricerca di immagini che vengono integrate ad altre realizzate da me, come ad esempio miei dipinti o fotografie. Una volta sviluppata la grafica viene scelto il modello, il tessuto della maglietta che in un secondo momento verrà portata in un laboratorio di serigrafia per la stampa. Una volta realizzato il prodotto si parte con la “campagna marketing” sui social network: Instangram, Facebook, Behance.

4) Le tue illustrazioni hanno uno stile unico che ti contraddistingue, quali messaggi comunicano?

Dal mondo fantasioso delle prime Talla circensi, dove predominava il “sogno”, sono approdata alle nuove creazioni con una sensibilità più rivolta ai temi attuali. Ciò che lega le mie t-shirts è comunque un senso di profondità e magia, colori.. e quasi sempre un lieto fine.

5) Raccontaci l’ultima collezione: a cosa si ispira, dove è possibile acquistarla?  

L’ultima collezione, come già detto, tratta alcuni temi sociali. Le grafiche come sempre di forte impatto, a volte rafforzate da una frase significativa e da colori vivi. Alcuni dei temi che mi hanno ispirata, sono : amore virtuale, omosessualità, bullismo, la nuova società dei selfie. E’ possibile trovare la collezione nel mio portfolio online https://www.behance.net/chichimastd6af oppure sulla pagina Facebook TallaPrints. Per quanto riguarda la vendita  proprio in questo momento è in fase di creazione il mio Blog. Inoltre sto organizzando diversi eventi a Bergamo che vedranno protagoniste le mie t-shirts come ArTshirt48h presso la Galleria Marelia, Esposizione presso Galleria d’arte Borgo d’oro e Infine FleaMarket presso Edoné.                                     

6) Se dovessi presentarti con una t-shirt che rappresenti Chiara, quale sarebbe?

Dire che una maglietta mi rappresenti più di un’altra mi è difficile in quanto sono una persona con mille sfaccettature e ognuna delle mie t-shirts a modo suo mi rappresenta. Ad ogni modo due in particolare hanno segnato il mio percorso, sia per un discorso personale e anche per il riscontro avuto sul pubblico.

Rubinetto, fa parte della prima collezione ed è una grafica a cui sono molto legata in quanto mi riporta alla mia parte legata alla pittura, infatti la stampa ricorda quasi un dipinto.

Viva la vida, è quella che sento più vicina alla mia persona, perché rappresenta la mia parte più estrosa che si identifica nel mondo latino americano, e quindi anche a quel tipo di danza, (altra mia grande passione).

 

Per scoprire di più sul mondo di TallaPrints, visitate la pagina facebook: https://www.facebook.com/TallaPrints

Chiara a lavoro
TallaPrints
t-shirt
Rubinetto
TallaPrints
Viva la vida

Start typing and press Enter to search